Giovanni Ferro, ecco le indicazioni liturgiche per la devozione

Una figura ritenuta già santa dai fedeli col ricordo costante e con la preghiera di tutta la comunità.

L’ufficio liturgico dell’arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova, diretto da don Nicola Casuscelli, ha pubblicato dei suggerimenti per l’incremento della devozione del Venerabile Giovanni Ferro, vescovo in riva allo Stretto dal 1950 al 1977. Ecco di seguito i consigli e le proposte suggerite dall’ufficio liturgico.

Diffondere tra i fedeli l’immaginetta del venerabile padre somasco, realizzata per la beatificazione, leggendo la preghiera al termine della Santa Messa, della recita del Rosario, di celebrazioni ed incontri comunitari; distribuire le immaginette del venerabile particolarmente tra tutti gli ammalati ed i loro familiari ed amici, magari facendosi aiutare per la distribuzione dagli accoliti e i ministri della comunione, che possono offrire un prezioso contributo; sostare in preghiera davanti alle spoglie mortali del venerabile custodite in Duomo.
Altrettanto importante è favorire i pellegrinaggi alla sua tomba, invitare i fedeli a pregare vivamente il Signore per il dono del segno miracoloso per intercessione del venerabile, necessario per la beatificazione, organizzare incontri culturali per la conoscenza della vita e delle opere del venerabile, mettendo in risalto le virtù cristiane che il pontefice ha dichiarato eroiche, organizzare incontri di adorazione eucaristica, preghiere del santo Rosario, liturgie della Parola utilizzando per la riflessione opportuni testi di monsignor Ferro ed infine, esporre nelle case l’immagine del Venerabile. Il suo ricordo potrebbe avvenire anche tra le preghiere dei fedeli (che particolarmente nel domenicale rivolgiamo a Dio onnipotente) e durante la preghiera eucaristica (non nella parte relativa ai Santi e ai Beati, ma in quella indicata dal Messale per i defunti).

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2020


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.